0 0
Gli Sciatt

Pubblica ne tuo social

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Adjust Servings:
250 g Farina di grano saraceno
150 g Farina
350 g Birra
80 g Acqua gassata
300 g Formaggio semi stagionato
3 g Bicarbonato
30 g Grappa
Sale Maldon

Segnala questa ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Gli Sciatt

  • 20
  • Persone 4
  • Facile

Ingredienti

Indicazioni

Condividi

Oggi la gaia cucina di Patty, vi porta in Valtellina con una ricetta tipica della zona, gli Sciatt. Bocconcini fritti salati, preparati con farina di grano saraceno, ripieni di formaggio filante ai quali non potrete resistere.

Guardate anche la video ricetta nella puntata di Italia in cucina: Gli sciatt, Cucina Channel

La parola Sciatt significa nel dialetto Valtellinese, ‘rospo’.Probabilmente questo nome deriva dalla loro forma simile a quella di un girino e anche dal loro colore ambrato, tipico appunto del rospo!

Prepararli è davvero facile e veloce e una volta provati ve ne innamorerete.

Se vi piacciono i finger food provate anche le mie Frittelle di zucchine trifolate e Parmigiano e le mie Zeppole di pasta cresciuta

Steps

1
Fatto

Per preparare a casa gli Sciatt come prima cosa mescolate le farine in una terrina. Aggiungete gradatamente l'acqua e la birra e miscelate aiutandovi con una forchetta. Incorporate la grappa, il bicarbonato e un pizzico di sale. L'impasto deve essere cremoso e non duro, nel caso aggiungete dell'acqua per arrivare alla giusta consistenza.
Mettete l'olio a scaldare e quando avrà raggiunto 170 gradi potete iniziare a friggere. Per comporre bene i vostri sciatt mettete nell'impasto i cubetti di formaggio che avrete precedentemente tagliato, uno alla volta, e poi raccoglieteli con il cucchiaio avendo cura di ricoprirli bene di impasto. Dovete aiutarvi con un cucchiaio in modo da raccogliere bene formaggio e un bel po di impasto.
Friggete gli sciatt e poi serviteli cospargendoli di un po' di sale maldon.
Di solito questo piatto si accompagna a dello spinacino fresco oppure del cicorino.

previous
Baccalà alla vicentina
next
Tronchetto al salmone affumicato
previous
Baccalà alla vicentina
next
Tronchetto al salmone affumicato

Aggiungi il tuo commento